Loading...

Velocità di navigazione da Mobile

scritto il 14 marzo da Riccardo BassettiIn Blog, Digital Marketing, Ecommerce, Mobile529 commenti

Parlando di ottimizzazione per un sito mobile non è possibile non pensare a due aspetti fondamentali: la user experience, cioè l’esperienza di navigazione di un utente e la velocità di caricamento delle risorse.

Quando viene costruito un layout grafico di un sito, la sua modalità di utilizzo nella versione Mobile deve essere oggi anteposta alla sua resa da desktop. Il tormentone “Mobile First”, infatti, descrive il superamento effettivo della navigazione da mobile rispetto a quella tradizionale, con trend in continuo aumento. Pensiamo solamente che da qui a 2 anni si prevederà la presenza in casa di almeno due device mobili sempre connessi, con un numero di persone sempre crescente che avranno a disposizione uno smartphone per navigare. (fonte Google)

I tempi di caricamento delle risorse da smartphone influiscono con percentuali consistenti sulle performances del sito, soprattutto per quanto riguarda gli e-commerce.

Google stesso ci suggerisce che il 40% delle persone non sono disposte ad aspettare più di 3 secondi per l’apertura di una pagina e un utente su due sceglie di tornare a navigare lo stesso sito solamente se i tempi di caricamento sono rapidi.

Il motivo principale di rinuncia alla navigazione è infatti l’eccessivo tempo di attesa del caricamento delle pagine (ragione per cui sempre più persone pensano a pagine AMP anche per siti non strettamente legati alla diffusione di informazioni): se pensiamo inoltre che la maggior parte delle vendite ancora vengono effettuate grazie alla navigazione cross device (cerchiamo i prodotti con device mobile e acquistiamo poi da desktop) comprendiamo l’importanza di ottimizzare il sito per permettere la migliore navigazione possibile.

Sempre Google ci indica l’impatto che 1 solo secondo di attesa determina sulle performance di resa.
velocità di caricamento delle pagine

  • aumento del bounce rate del 8,3%
  • riduzione del tasso di conversione del 3,5%
  • riduzione della portata del carrello del 2,1%
  • riduzione delle visualizzazioni di pagina del 9,4%

I tempi di caricamento delle risorse e la conseguente velocità di navigazione, infine, influiscono anche sul posizionamento delle pagine in serp: Google premia infatti i siti che presentano caricamento rapido, bassa frequenza di rimbalzo e valori alti di numero di pagine visitate per sessione e tempo medio di permanenza sul sito.

Comprendiamo quindi l’importanza di avere un sito che sia ottimizzato innanzitutto per la navigazione da Smarphone e Tablet: cambiando rapidamente le modalità di ricerca, acquisto e navigazione in generale, chi non è in grado di adeguarsi (e talvolta precorrere) i cambiamenti è destinato ad essere solamente spettatore del successo degli altri.

Condividi:
Chiamaci
059 3167415
 Precedente  Tutti i progetti Successivo