Loading...

Google Analytics Universal Search

scritto il 25 gennaio da Riccardo BassettiIn Blog, Digital Marketing, SEO/SEM2 commenti

Google sta mandando definitivamente in pensione il codice di monitoraggio Analytics classico (ga.js) a vantaggio del nuovo Google Analytics Universal Search.
Fino ad oggi era possibile scegliere in fase di installazione se utilizzare il classico codice o già adeguarsi al nuovo, più performante, codice che integra in modo più preciso le sessioni e le visite uniche provenienti da desktop, tablet e smartphone.

Dopo diverse notifiche tramite Search Console che suggerivano di adeguare il vecchio codice al nuovo oramai il passaggio sta diventando automatico, con Google che ci informa quando la nostra proprietà Analytics è passata alla nuova versione Universal (la modalità di inserimento del codice o tramite scrittura manuale o tramite plug in è rimasta invariata).

Con questa nuova modalità di tracciamento si ottengono dashboard personalizzatibili, metriche più precise e soprattutto misurazioni cross-device sempre più utili in ambito di una navigazione multi dispositivo sempre più diffusa e utilizzata.

Ad esempio: lo Universal Analytics riesce a identificare come unica sessione la navigazione fatta inizialmente da mobile, con una aggiunta di prodotto a carrello, e completata da desktop con l’effettuazione di pagamento.

Molto utile sarà la possibilità in Universal Analytics di identificare come traffico da diretto gli accessi da Google con key-brand: molto spesso infatti verifichiamo che il traffico da organico rileva accessi con nome dominio o nome brand, che vengono digitati per semplicità di esecuzione sulla stringa di ricerca del browser (o direttamente su Google) anzichè digitare il dominio.
Queste ricerche potranno essere automaticamente filtrate e accorpate nel traffico da diretto, senza alterare la metrica del traffico da organico.

Le esclusioni possono essere fatte anche con gli ip (per un grande e-commerce potrebbe essere comodo escludere dai tracciamenti gli ip dei dipendenti che quotidianamente lavorano sul sito) e possono essere personalizzate le tempistiche di scadenza sessione per analisi più precise in porzioni di tempo predefinito (utile per un lancio di una offerta last minute o per aste online o per A/B test).

In ultimo si ha la possibilità di integrare un plug in di tracciamento e-commerce più avanzato, con il quale sarà possibile verificare direttamente l’efficacia delle azioni di marketing intraprese e decidere strategie e test monitorando quante volte un dato prodotto è stato inserito nel carrello o quante volte è stato visualizzato o abbandonato un carrello….

Maggiore sarà la profondità di analisi che vogliamo ottenere nel nostro sito, maggiore è l’esigenza di uno strumento come Google Analytics Universal Search le cui molteplici sfaccettature e personalizzazioni sono particolarmente indicate per gli e-commerce sempre più evoluti e utenti più esigenti.

Condividi:
Chiamaci
059 3167415
 Precedente  Tutti i progetti Successivo