Loading...

Evoluzione degli e-commerce nel 2016

scritto il 22 dicembre da Riccardo BassettiIn Blog, Digital Marketing6 commenti

Il 2015 è stato un anno molto importante per il settore e-commerce con un aumento a doppia cifra in tutti i settori di business.
I grandi giganti della vendita mondiale si sono visti affiancare da siti rampanti che, sfruttando nicchie di mercato e strategie oculate, si sono ritagliati la loro fetta di successo.

Nel 2016 si prevede che la parola d’ordine sarà usabilità, con la UX che sarà messa in primo piano anche rispetto a soluzioni grafiche avveniristiche che però “non risvegliano la forza” necessaria per completare l’ordine.

Gli e-commerce più evoluti e funzionali infatti stanno tutti andando verso una unica direzione che prevede una esperienza di acquisto semplice, il più possibile diretta, multicanale e multidevice.

Il primo obiettivo che turberà il sonno degli sviluppatori sarà quello di una user interface sempre più comune per i vari device, semplificando il più possibile la navigazione e alleggerendo al massimo il caricamento delle schede prodotto per una navigazione da mobile e tablet simile a quella da desk.

Va da se che se un sito non sarà competitivo lato mobile sarà già out, sia per i prospect che per i motori di ricerca.

Questa tendenza però avrà un duplice risultato: se da un lato i siti e-commerce saranno sempre più simili e legati da comuni percorsi di navigazione (quindi dovranno competere sul prodotto, il servizio offerto, marketing e scontistiche), dall’altro gli utenti saranno agevolati nella procedura d’acquisto abituandosi ad azioni ed interazioni ormai note.

L’immagine sarà più importante del testo: a discapito del dictat seo per eccellenza “Content is King” gli ecommerce del 2016 avranno immagini grandi, spesso con possibilità di visionare il prodotto da più angolazioni e con zoom sui dettagli, e le schede prodotto avranno video promozionali brevi inerenti il prodotto o la collezione di riferimento. Inutile sottolineare l’importanza di caricare materiali leggeri, in grado di mantenere qualità senza compromettere l’usabilità.

Ogni utente avrà un’esperienza di acquisto multi-device, con ricerche che iniziano da smartphone e poi continuano su tablet o desktop con la prerogativa di mantenere il più possibile lineare e comune l’esperienza di navigazione.

Fondamentale saranno anche le interazioni con i social network, utilizzati non solo per valutare la serietà del servizio o promuovere i nuovi prodotti, ma sempre di più per completare direttamente gli acquisti. Dalla promozione sui social si passerà alla vendita senza necessariamente passare attraverso il sito, ma avendo una pagina social integrata all’e-commerce.

L’evoluzione della vendita online è continua, inarrestabile e mai come nel 2016 la competizione sarà costruttiva e foriera di nuovi percorsi di sviluppo che avvicineranno costantemente il gap fisico da e-commerce e acquirente.


Contattaci subito per realizzare un e-commerce di successo!

Condividi:
Chiamaci
059 3167415
 Precedente  Tutti i progetti Successivo