Loading...

“Ciao, ti va di fare SEO con me?”: evitare gaffes nella nuova era del marketing online

scritto il 23 giugno da Andrea MelloniIn Blog, SEO/SEM11 commenti

Con la fine dell’era della keyword density, della link building selvaggia, delle esasperanti tecniche di sovraottimizzazione della pagina e dei suoi elementi, si è aperta una nuova epoca per la SEO, un’epoca di pace e prosperità per tutti coloro che interpretano la SEO come una serie di linee-guida, di must da seguire per ottenere un risultato consolidato e duraturo nel tempo.

La search engine optimization non è più un insieme di oscuri trucchetti, di fantasiosi espedienti per trovare e sfruttare la ‘falla’ algoritmica che permette di posizionare il nostro sito in modo quasi “da furfante”, senza grandi sforzi e senza troppo impegno. Tutti coloro che continuano su questa strada finiranno (se non lo sono già) per non riuscire ad ottenere più alcun risultato.

Occorre invece impegnarsi, mettersi in prima linea, per diffondere conoscenza e incuriosire il proprio pubblico, al punto di diventare un punto di riferimento ed essere ritenuti esperti del settore nel quale si opera: bando alle frasi pre-confezionate, basta con le solite noiose descrizioni trite e ri-trite su quanto la nostra azienda sia ‘brava, buona e bella': finiremmo solo per annoiare i malcapitati navigatori che proveranno a leggere i nostri contenuti.

Come “piacere” a Google? Devi piacere ai tuoi utenti!

Ora Google pensa agli utenti: non gliene frega più nulla dei mille milioni di backlinks, non gliene importa più un fico secco della keyword density, ora guarda semplicemente al modo in cui stai trattando i tuoi utenti.

A dirla tutta l’utente dovrebbe sempre essere stato il tuo primo pensiero, perché si tratta in fin dei conti del tuo cliente virtuale. E se il cliente non è contento.. mi spieghi perché “la guida locale dovrebbe continuare a pubblicizzare il tuo negozio”?

Se gli utenti che arrivano sul tuo sito trovano le risposte alle loro domande, se riescono a navigare agilmente qualunque sia il dispositivo che stanno usando, se trovano quello di cui hanno bisogno al giusto prezzo e alle giuste condizioni, se la loro esperienza è positiva a tal punto che iniziano a raccomandarti ai loro amici e contatti… allora, e solo allora, sarai degno di essere ammesso nella lista degli eletti di Google ed occupare una delle posizioni rilevanti dei risultati di ricerca.

Agli ingredienti di questa succulenta ricetta dobbiamo aggiungere: lascia entrare gli utenti nel tuo business, dagli il maggior numero di informazioni possibili (senza diventare noioso, ovviamente) e lascia che capiscano in che modo e perché tu puoi realmente aiutarli a risolvere i loro problemi.
Prima di servire, farcisci il tutto con una buona dose di colori, immagini e fantasia e il gioco è fatto: otterrai pagine accattivanti, belle da leggere e da navigare, un sito facile da usare per spostarsi da una sezione all’altra e per inviarti una richiesta di contatto.

Seguendo (e applicando!) questi consigli, facendoti aiutare da un’agenzia che sappia guidarti nel percorso SEO, potrai incrementare il traffico verso il tuo sito e il tuo business online, creandoti una “nicchia” di clienti fidelizzati ed espandendoti sempre di più per arrivare ad occupare il posto di “leader” del tuo settore.

Condividi:
Chiamaci
059 3167415
 Precedente  Tutti i progetti Successivo